Il boss della Roma Fonseca rompe il silenzio dopo essere stato sostituito da Mourinho

Non molto tempo dopo essere rimasto senza lavoro, l’ex manager del Tottenham è destinato a succedere al suo connazionale nell’ufficio dirigenziale dello Stadio Olimpico.

La nomina di Jose Mourinho alla Roma non è “un problema” per Paulo Fonseca, che ha anche sostenuto il suo connazionale per “fare un grande lavoro” al club. Martedì, dal nulla, la Roma ha annunciato che Mourinho prenderà il posto di Fonseca, che lascerà il club alla fine della stagione. I siti di scommesse sportive stanno offrendo quote iniziali su un possibile cambio.

Sotto Fonseca, la squadra italiana ha avuto un povero 2020-21. Sono riusciti ad accumulare solo quattro punti dalle loro precedenti cinque partite di campionato e siedono al settimo posto nella classifica di Serie A.

Inoltre, i giallorossi hanno subito un’imbarazzante sconfitta per 6-2 per mano del Manchester United. A meno che non riescano a fare un miracolo allo stadio Olimpico, il loro viaggio in Europa League dovrebbe terminare giovedì sera.

“La professionalità è un valore sacro per me”, ha detto Fonseca in vista della semifinale di ritorno di Europa League della Roma con il Manchester United, via Football Italia.

“Sto bene, proprio come il primo giorno che sono arrivato. Sono motivato e voglio fare del mio meglio per la Roma fino all’ultimo giorno che sono qui. Mourinho è un grande allenatore e farà un grande lavoro qui”.

“Non è un problema per me, vivo questo momento con la stessa professionalità di sempre”.

 

Post correlati

lascia un commento

due × uno =